RICORDI DI UN MONDIALE

19 agosto 2008

PEGGIO DEL PREVISTO!

Va male! Molto male!
Ieri sera mi pareva di stare un po' meglio e così stamattina ho provato a partire per correre un po'. Non mi ero posto un obbiettivo di allenamento.....Avrei deciso strada facendo a seconda di come mi sentivo con la schiena.
Sono partito piano piano, dopo poche centinaia di metri ho sentito delle fitte nella parte sinistra della zona lombare e mi sono fermato, ho provato ad allungarmi un po' ma il dolore che, sembrava sopportabile, era diventato molto più acuto.
Ho capito che affrontare qualsiasi allenamento era impossibile; mi sono girato e sono tornato indietro camminando. Anche il camminare era parecchio doloroso e qualche volta mi sono dovuto fermare. Ora sono qui "letteralmente bloccato"!
Non riesco a muovermi, a tirarmi su dalla sedia.....anche togliermi le scarpe è un problema!
E in questa settimana ho anche il mio massofisioterapista in ferie.
Sono deluso più che preoccupato. E' un infortunio che so che si risolverà in pochi giorni, le contratture non durano mesi come le tendiniti ma mi costringerà a modificare tutto il programma, alterando anche quello che era il mio programma di gare in vista dei mondiali.
Il lunghissimo di 60 km che avevo in previsione domenica prossima ovviamente "salta" così come tutti i lavori di qualità di questa settimana.
La settimana prossima era dedicata allo "scarico" cosa che, se starò meglio, non sarà in quanto devo recuperare gli allenamenti che perderò in questa.
Sempre se starò bene, farò un lunghissimo sabato 30 agosto che però è molto a ridosso alla 6 ore di Luco dei Marsi, gara che vedrà al via tutti i più forti italiani in occasione del raduno della nazionale di ultramaratona.
Sicuramente se faccio quel lunghissimo di 60 km sabato 30 agosto non potrò aver recuperato bene per fare una 6 ore il sabato successivo in modo "brillante", come fare una 6 ore senza aver prima fatto almeno un lunghissimo di 60 km sarebbe un suicidio.
Partire per fare la 6 ore e poi fermarmi non ci penso nemmeno, piuttosto sto a casa.
Bel casino! Per quello sono un po' deluso....Stava andando tutto bene e adesso si complica tutto!

7 commenti:

Cristian ha detto...

Ciao Marco, ti faccio i più grossi auguri di pronto recupero.
Volevo chiederti avendo letto;"La settimana prossima era dedicata allo "scarico" cosa che, se starò meglio, non sarà in quanto devo recuperare gli allenamenti che perderò in questa."
Tu come la pensi degli allenamenti persi a causa di problemi come questo o anche minori, io corro spesso con un Ultramaratoneta, che mi ha sempre consigliato di lasciar perdere gli allenamenti saltati e proseguire il programma.

Marco ha detto...

Ciao Cristian,
è tutto relativo! Dipende da tante cose: da che punto sei nella preparazione, da che allenamenti hai saltato, da cosa hai fatto prima e da cosa avresti dovuto fare poi; ogni situazione va valutata e affrontata di conseguenza. Se fossi stato a 3 settimane dal mondiale (quando il più era fatto) probabilmente sarei andato avanti con il programma ma mancando ancora parecchio (per fortuna) ho pensato di riprogrammarmi come evidenziato nel post, anche se non ho ancora deciso come comportarmi riguardo alla 6 ore.

Anonimo ha detto...

ciao marco. secondo il mio parere molto modesto avendo come obiettivo primario giustamente il mondiale non ti conviene di scaricare un pochino ora che per forza maggiore non puoi allenarti a dovere poi segui una settimana di mezzo carico ed affronti la 6 ore come lunghissimo magari qualificandolo correndolo in netta progressione le ultime 2 ore vedrAI che oltre a non aver perso nulla farai comunque un ottimo chilmetraggio questi purtroppo sono inconvenienti da mettere in preventivo comunque non credo sia niente di grave nel giro di pochi giorni sarai ok. sarà più un blocco psicologico per aver saltato alcuni allenamenti che altro non ci pensare e vai per la tua strada. ps. comunque auguroni sinceri. marco favorito terni.

Simone ha detto...

Marco, prima di tutto spero tu stia giá meglio se non addirittura del tutto recuperato.
Inoltre il tuo commento relativo a lungo da 60km e 6 ore mi ha incuriosito.

Come dici fare una 6ore senza un'uscita da 60km é un suicidio (visto che tu immagino possa macinare sui 90km nella 6 ore) .. peró una sola settimana di anticipo certamente é pochina. Ma non sei riuscito a pianificarlo prima, oppure semplicemente avevi previsto cosi per sottoporti a carichi tosti come normale avvicinamento da una 100km?

a presto,
Simone.

Marco ha detto...

Ciao Marco,
sai quale è il problema? Che alla 6 ore di Luco dei Marsi ci saranno tutti i più forti 100 chilometristi italiani(Calcaterra, D'Innocenti......); è vero che nemmeno loro saranno al top della condizione (sarebbe preoccupante in vista dei mondiali che lo fossero) ma sempre di gareggiare con i più forti si tratta e io non voglio fare brutte figure! E' sicuramente un problema psicologico, io non ho mai affrontato una gara senza essere sicuro di portarla a termine con buoni (per me) tempi.
Comunque lo scarico previsto per la prossima lo eseguirò in questa, dopodichè si riparte.
Grazie per gli auguri.

Marco ha detto...

Ciao Simone,
non ho pianificato il lunghissimo prima perchè ho preferito lavorare molto sulla velocità e sarebbe stato un controsenso fare 60 km dopo aver eseguito lavori di ripetute brevi, variazioni, corti veloci, e farlo seguire sempre da lavori di potenza aerobica.
Sarebbe stato come andare ad una cena di pesce e, ad un certo punto mangiarsi una bistecca di cavallo (spero con quest'esempio di essermi spiegato...).
Ho fatto per 2 volte 40 km (2h40'),i 60 km li avevo messi in coda al periodo di potenza aerobica proprio per affrontare la 6 ore con un minimo di tranquillità soprattutto psicologica!
Era tutto pianificato con una logica ben precisa: lavorare sulla velocità per poi iniziare a fare i lunghissimi quando le temperature erano un pochino più clementi. In mezzo c'era questa 6 ore, molto stuzzicante per il contesto (raduno della nazionale)...oggi ho corso, ho fatto 18 km a 4' con discrete sensazioni....valuterò tra domani e dopodomani cosa "rivedere" il programma anche se un'idea già ce l'ho.
A presto.

Simone ha detto...

Marco,
grazie per avere risposto alla mia cursiositá,
bene per la ripartenza, dita incrociate per te, per non avere piú problemi e ripartire senza perdere altro tempo!