RICORDI DI UN MONDIALE

4 settembre 2008

DOMANI SI PARTE!

Domani mattina presto si parte per il raduno di Luco dei Marsi (AQ), dove saranno presenti anche gli altri componenti delle squadre nazionali di ultramaratona, sia dei 100 km che della 24 ore.
Mi troverò a Padova con la Monica Carlin e suo fratello, Pio Malfatti e Andrea Rigo.
Sarà un viaggione, quasi 600 km.
Sono contento di questo raduno anche se ho sentito di parecchie defezioni causate, "pare", da problemi di lavoro.
Non voglio polemizzare però, sapendo da molto tempo che c'era questo raduno, chi non sarà presente, forse, non ha fatto tutto il possibile per esserci..... peggio per loro!
Penso che prima di avanzare pretese, noi atleti dovremmo farci un esame di coscienza e capire se ci stiamo comportando bene oppure no, nei confronti di dirigenti e tecnici che "provano", con alcune lacune dovute a troppo buonismo e diplomazia, a fare qualcosa per noi.
E qui mi fermo!
Come sto? Mi sbilancio...... BENE!
Dopo i 51,5 km fatti sabato e i 30 km di domenica, ho scaricato un po lunedì con 12 km a 4'05" e martedì con 22 km a 3'55".
Ieri e oggi ci ho ridato "dentro" con due bei lavori, soprattutto ieri.
Mercoledì ho fatto 6 ripetute da 2 km con recupero di 1 km al ritmo del medio più altri 7 km sempre al medio; le ripetute le ho corse a 3'27", il recupero a 3'48" mentre i 7 km di medio a 3'43"...totale 28 km con attivazione e defaticamento.
Oggi invece, nonostante i postumi del lavoro di ieri, ho attaccato un altro allenamento non proprio tranquillo, una mezza maratona al ritmo del medio, risultato? Ho corso a 3'42" di media con frequenza cardiaca a 162.
Questi lavori, con questi tempi, di solito li eseguo in inverno con temperature ottime (per me) per correre (6°-8°).
Essere riuscito a completarli con le stesse andature, in questo periodo dove corro con 26°-28° e un tasso di umidità superiore al 70%, è sintomo di una condizione che sta crescendo e che fa ben sperare!
Inoltre a darmi fiducia sono le sensazioni di non eccessiva fatica con cui corro.
Domani, all'alba, farò 12 km di fondo lento e poi sabato ci sarà un bel test, la gara di 6 ore che varrà come campionato italiano della specialità organizzata in occasione del nostro raduno (o viceversa?).
Strategia di gara? Come al solito..... e chi mi conosce sa cosa intendo dire: durare il più a lungo possibile correndo su buoni ritmi.
Vi racconterò lunedì come sarà andata.
Ora torno al Trigonos che ho i clienti "settembrini" che mi aspettano!

P.S.: Oggi per strada ne ho vista un'altra di incredibile: una coppia, penso marito e moglie, che correvano affiancati, entrambi con l'I-pod....ma che ci vanno a fare a correre insieme se poi, quando corrono, si fanno i cavoli loro?

4 commenti:

Andreadicorsa ha detto...

Ciao Marco complimenti per la ritrovata ottima forma... vedo che ti stai impegnando molto anche questa settimana. Al contrario di te questa settimana sto scaricando molto (a parte ieri) poichè vorrei arrivare sabato nelle migliori condizioni fisiche possibili. Contrariamente a quanto consigliatomi da qualcuno (domani in macchina ne parleremo) ho tutta l'intenzione di partire e fare il possibile per arrivare al traguardo delle 6 ore (la parola ritiro non esiste nel mio vocabolario). Il motivo è duplice e penso che concorderai con me: primo, la 6 ore è un'ottima occasione per svolgere un perfetto allenamento agonistico in preparazione della 100km che avrà luogo tra 2 mesi; secondo, ritirarmi senza un valido motivo sarebbe una mancanza di rispetto verso gli organizzatori che hanno fatto di tutto per ospitarci x 2 giorni a Luco.
Per concludere non capisco come certe persone possano mancare a un raduno con la nazionale. C'e' stato tutto il tempo di organizzarsi e non credo che la perdita di un giorno di lavoro possa causare problemi insormontabili. La convocazione x un raduno dovrebbe equivalere a quella x una gara di mondiale e quindi dovrebbero pareciparvi tutti. ma come dici te, peggio per loro!!! Noi ci saremo e onoreremo col massimo impegno la nostra partecipazione.

Andreadicorsa ha detto...

ah dimenticavo di dirti, quando vedo i resoconti dei tuoi allenamenti, penso ai miei, che a volte mi sembrano molto intensi, e mi viene quasi da ridere. in effetti non riuscirei a sostenere un volume di km come quelli che fai te, probabilmente se ci provassi mi spaccherei in 2 dopo una settimana. solo nel mese di agosto ho fatto 557km, cioè 18km/giorno di media, che mi sembrano parecchi per uno che corre solo una volta al giorno o per un normale maratoneta. non per te invece......probabilmente sarai arrivato a 700 o più... un mostro!
a domani!

la fulminea di corsa ha detto...

marco e andrea nn siete uomini ..ma moto..in bocca al lupo per domani,ciao lorenzo

Andreadicorsa ha detto...

e'andata come e' andata, un ottimo allenamento a 36 gradi......
caro Marco, pensandoci a mente fredda è stato saggio fermarsi dopo 4 ore e qualcosa e 61km percorsi. oggi camminiamo bene e non avremo bisogno di 10 giorni o piu di recupero come se avessimo corso 6 ore.
il nostro obiettivo e' l' 8 novembre.

p.s1. ti ho mandato una e-mail importantissssssssima :::---)))

p.s2. non vedo l'ora di leggere il tuo commento a tutto il weekend

p.s.3 sei un grande

ciauuzzz