RICORDI DI UN MONDIALE

15 gennaio 2009

A CHE PUNTO SIAMO!

Giusto due righe per fare un po' il punto della situazione.
Sono a metà della 7° settimana di preparazione che dovrà culminare con i prossimi mondiali sui 100 km in Belgio a giugno e la condizione, piano piano, sta tornando su discreti livelli.
Sono riuscito a fare tutto quanto mi ero imposto, facendo solo un paio di variazioni al programma originale causate alle avverse condizioni del tempo.
La cosa che più mi incoraggia è che, fino ad ora, non ho patito infortuni e non ho mai sofferto più di tanto a terminare gli allenamenti nonostante ne abbia svolti anche di particolarmente impegnativi.
Inoltre sono stato molto costante nella preparazione in palestra con pesi e stretching; inizialmente, a svolgere sedute di muscolazione, si tende ad "appesantirsi" con conseguente aumento della fatica e rallentamento dei ritmi.
Tutto sommato, questa sensazione di "pesantezza" l'ho avvertita ma i ritmi sono stati comunque "sufficienti" in proporzione al momento della preparazione in cui mi trovo.
Spero che, una volta terminato il lavoro con i pesi (verso metà marzo) e trasformata la forza incamerata, i ritmi possano essere anche superiori a quelli dell'anno scorso.....almeno io me lo auguro!

5 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

....quindi in bocca al lupo !

franchino ha detto...

Quoto Gian Carlo e buona continuazione di preparazione!

Ciao!

Dani ha detto...

Quoto Giancarlo e Franchino! meno male che sono solo terzo nel commentare! Vai alla grande allora!!!

Daniele 91 ha detto...

Ottimo Marco,continua così!Dove stai intervenendo per cercare di eliminare il problema dei crampi?

Andreadicorsa ha detto...

sono contento che almeno te sei già messo bene.
hai qualche idea x il lungo di domenica prossima? ognuno per conto suo o ci organizziamo insieme?
io ho già male alle gambe se penso a quanti km sono....